Dal giardino incantato delle esperidi di Botticelli al giardino all’italiana

I giardini rappresentati nei quadri del Botticelli, soprattutto quello accuratamente rappresentato nel quadro cosi' nominato dal Vasari "allegoria della Primavera",dipinto a tempera su tavola (203x314 cm) e databile al 1482 circa, pare abbiano un'importante significato simbolico. I 9 personaggi rappresentati nel quadro sembrerebbero trovarsi infatti, nel giardino delle Esperidi .In questo leggendario giardino  cresceva un albero dai pomi d'oro, dono di Gea per le nozze di Zeus con Era, ed era custodito dalle tre ninfe Esperidi considerate percio' le custodi di oggetti magici. (altro…)

Dove riposa Simonetta Vespucci, la Venere di Sandro Botticelli?

Sandro Botticelli e' stato uno tra i piu' grandi pittori del Rinascimento  italiano. Nato a Firenze nel Marzo de 1445  nella zona di Via del Porcellana e morto sempre a Firenze nel 1510.Fece apprendistato nella bottega di Filippo Lippi con il quale lavoro' a Prato negli affreschi della cappella maggiore del Duomo.Quando Filippo Lippi si sposto' a Spoleto il Botticelli  frequento' le botteghe di Antonio del Pollaiolo e e di Andrea del Verrocchio. (altro…)

Dal giardino incantato delle esperidi di Botticelli al giardino all’italiana

I giardini rappresentati nei quadri del Botticelli, soprattutto quello accuratamente rappresentato nel quadro cosi' nominato dal Vasari "allegoria della Primavera",dipinto a tempera su tavola (203x314 cm) e databile al 1482 circa, pare abbiano un'importante significato simbolico. I 9 personaggi rappresentati nel quadro sembrerebbero trovarsi infatti, nel giardino delle Esperidi .In questo leggendario giardino  cresceva un albero dai pomi d'oro, dono di Gea per le nozze di Zeus con Era, ed era custodito dalle tre ninfe Esperidi considerate percio' le custodi di oggetti magici. (altro…)
Loading...