Pinci con le Briciole

Aringa_mini.jpgINGREDIENTI:
Farina
Sale
Olio evo o strutto
Pane secco o Pangrattato





Questa è un'antichissima pietanza della nostra gente. Pietanza molto povera alla portata di tutti. Farina, olio o unto, pane secco, ingredienti che non mancavano a nessuno. Si preparano i pinci: farina, acqua e se c'era un pizzico di sale. Amalgamata la pasta, si comincia a tirare i pinci preparandoli a matasse e lasciandoli sopra la spianatoia o il tavolino. A parte si friggono, nell'olio d'oliva e nell'unto di maiale con un po' di sale, le briciole dal pane secco. Si fanno cuocere i pinci e dopo averli scolati si condiscono con le briciole. Con le briciole si possono condire anche gli spaghetti. Oggi ai pinci è riservato, giustamente perché i pinci lo meritano, un condimento ben più ricco e appropriato, anche per valorizzare il lavoro delle brave massaie che ancora li tirano con il calore della mano.


Ricetta da abbinare con una bottiglia di Rosso di Montalcino Beatesca.

uploadImgs/rosso.jpg

 

Powered by: MR GINO